homepage> Metalli rari> Titanio>
Rame
Zinco
Nichel
Alluminio Primario
Alluminio Secondario
Piombo
Stagno
Ottone
Bronzo
Metalli rari
Leghe e lavorazioni speciali
Metalli in polvere
 
Rottami non ferrosi
Rottami ferrosi legati e alto legati (Ni, Mn, Mo)
 
Coils e nastri
Acciai speciali
Semilavorati in acciaio inox
 
Prodotti chimici
 
Brokeraggio alla borsa metalli di Londra LME
Trattazione dei metalli LME
Glossario termini borsa LME


Titanio (Ti)

Numero atomico 22
Peso atomico 47,90
Temperatura di fusione °C 1668
Temperatura di ebollizione °C 3287
Densità Gr/cm cubi 4,51 a 20 °C

Il titanio è un metallo grigio chiaro con un basso peso specifico, alta resistenza alla corrosione ed eccellente resistenza al calore. L'estrazione avviene ad esempio dal minerale Ilmenite, dal rutilio, leucoxene o anatasio. Depositi significativi si trovano in Australia, Canada, Brasile, Norvegia e Sud Africa.

Il primo ad intuire l’esistenza di questo metallo fu Joseph Priestley nel 1791 analizzano una sabbia nera e magnetica della Cornovaglia. Il nome Titanio fu coniato dal chimico Heinrich Klaproth che lo scoprì nel 1795 pur senza riuscire ad isolarlo. Solo nel 1887 Lars Fredrik Nilson e Otto Petersson riuscirono a ottenere il metallo ad una purezza del 95 % riducendo il tretracloride di titanio con il sodio in una fornace sottovuoto. Solo nel 1910 M- A. Hunter ottenne il metallo puro al 99,9 % affinando il precedente metodo di Nilson e Petersson.

Gamma di prodotti:
Titanio Carburo
Titanio Metallo: Filo, Barre, Piatti, Pezzi forgiati, Filo saldato, Fogli, Nastri, Lamiere, Tubi, Raccordi, Reti. (foto 01 02 03)
Titanio Ossido
Titanio Polvere
Anodi di Titanio per protezione catodica
Catene di anodi tubolari in titanio attivato
Barre tonde di titanio
Fili di titanio
Lastre di titanio
Lastra Titanio Gr. 5 - 1 x 1000 x 1000 mm. (foto 01 02 03 04 05)
Lastre di titanio Grado 5 ELI Flach 0,3 x 100 x 100 mm (foto 01 02 03)
Piastrine Titanio Grado 5 dim. 1,5x25,4x100 mm. (foto 01 02 03 04 05)
Nastri e lamiere di titanio
Fogli di titanio
Tubi di titanio
Cubi di titanio (01/02/03/04)
Parti standard di titanio (viti, dadi, ...)
Pezzi finiti di titanio su disegno del cliente

Leghe di Titanio

Caratteristiche importanti e applicazioni:
- Ottima resistenza alla corrosione
- Buona lavorabilità
- Duttile, buona malleabilità (titanio puro)
- Buona saldabilità
- Molto leggero
- Leghe di TI con alta resistenza

Viene utilizzato per contenitori, tubazioni e scambiatori di calore nel settore chimico, strumenti e impianti medicali, componenti strutturali per il settore aerospaziale, rivestimenti duri ecc.

Leghe principali
• Ti Grade 1 - basso contenuto di ossigeno
• Ti Grado 2 - tenore di ossigeno standard
• Ti Grado 3 - contenuto di ossigeno medio
• Ti Grado 4 - elevato contenuto di ossigeno
• Ti6Al4V, Grade 5 - titanio-alluminio-vanadio Ti6Al4V
• Grado 23 - titanio-alluminio-vanadio

Norme ASTM:
ASTM B265 (Ti e leghe-Ti - nastri, fogli, piastre)
ASTM B348 (Ti e leghe- Ti- lingotti e pezzi sbozzati)
ASTM B861 (Ti e leghe-Ti - tubi senza saldatura)
ASTM B862 (Ti e leghe-Ti - tubi saldati)
ASTM B863 (Ti e leghe-Ti - Fili)
ASTM F136 (forgiato in lega Ti6Al4V - per applicazioni medicali)

 

 
 
 
RAMISA s.a.s. - Via dei Colli Storici 151
25015 Desenzano del Garda (BS)

TEL +39 030 9109210 - FAX +39 030 9109111

e-mail: info@metalli-italia.com

informativa cookie e privacy